Residenza d‘Epoca Hotel Club I Pini Lido di Camaiore

Seravezza

Seravezza è un piccolo comune ai piedi delle Alpi Apuane e uno dei più antichi della Versilia. Il suo nome spesso viene erroneamente attribuito ai due torrenti che attraversano il territorio: Serra e Vezza. In realtà è il paese che ha dato origine ai due torrenti, e Seravezza deve il suo nome al toponimo lombardo Sala Vetitia, che indicava un centro di scambi commerciali.

Proprio per la lunga storia del territorio, i borghi intorno a Seravezza conservano numerose chiese e tracce di diverse epoche storiche. Di notevole rilievo è ad esempio il piccolo borgo di Corvaia che conserva i resti della celebre Rocca. Edificata in epoca imprecisata a guardia dell’antica Via Romea (divenuta poi via Francigena), la Rocca di Corvaia ha ospitato all’interno delle sue mura uno dei più potenti casati longobardi della lucchesia, i Visconti di Corvara.

Dal 1254 al 1437 la Rocca passò ai Lucchesi, che dovettero poi cederla ai genovesi come contropartita per un debito non saldato. Nel 1484 Genova entra in guerra con Firenze, e i fiorentini comandati da Lorenzo dei Medici, assaltarono e conquistarono tutte le terre genovesi della Versilia. Da quel momento la rocca perse la sua importanza strategica e venne abbandonata. Oggi della rocca sono visibili solo alcuni tratti delle mura di cinta immersi in un oliveto.

Appena fuori da Pietrasanta, invece, si trova la più antica chiesa della Versilia, la Pieve di San Giovanni e Santa Felicita e la casa museo di Giosuè Carducci. La casa fu acquistata nel 1912 da Pietrasanta e oggi è un monumento nazionale dove si conservano cimeli e ricordi del poeta.

Rappresentazione della dominazione fiorentina è il Palazzo Mediceo a Seravezza, costruito probabilmente da Bartolomeo Ammannati tra il 1561 e il 1569 per volere di Cosimo I. Il palazzo si trova lungo la sponda sinistra del torrente Vezza, in posizione strategia per controllare l’estrazione dei marmi del Monte Altissimo, iniziata con l’attività di Michelangelo. Intorno alla metà del XVI secolo, anche i migliori artisti della corte medicea iniziarono a frequentare Seravezza, attratti dalle produzioni di marmi pregiati delle nuove cave.

Oggi il Palazzo Mediceo è sede di importanti esposizioni di arte moderna e contemporanea, inoltre ospita la biblioteca comunale di Seravezza e il Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica.

Seravezza

Galleria Foto

Hotel Club I Pini Residenza d‘Epoca Lido di Camaiore

PRENOTA ONLINE

Richiedi disponibilità

Invia una richiesta di disponibilità
Gazie! Abbiamo ricevuto la sua richiesta.